Tessa Gelisio conquista Valvasone con il suo “ecocentrismo” ragionato e ragionevole

Tessa0006Tessa Gelisio, conduttrice di Pianeta Mare su Rete 4 e Cotto e mangiato su Italia 1, è stata ospite della sesta edizione di Pordenone Pensa, domenica scorsa a Valvasone. Dopo un breve giro tra i vicoli del borgo medievale (sotto la canicola e su sandali tacco 12), la Gelisio ha raggiunto sala Roma, dove l’attendeva l’intervistatrice Paola Dalle Molle e un pubblico numeroso e partecipe.

Bella – con un semplicissimo tubino bianco e un velo di trucco – brava e simpatica, ha rivelato il suo life style, per nulla segreto, a dir la verità.

“Ecocentrica” è il titolo del libro (Giunti Editore) che ha ispirato la serata e che parte dalla constatazione che il nostro benessere dipende dalla salute del pianeta, il quale fornisce tutto quello che ci serve per vivere. “Ho cercato di sfatare 2 luoghi comuni sull’ecologista, ovvero che sia noioso o ricco – ha detto Tessa – io faccio le pulizie di casa utilizzando solo acqua, bicarbonato, aceto, limone e detersivo ecologico alla spina. Nel cibo spendo un po’ di più ma compro la carne e la verdura da alcuni allevatori di fiducia, che so come allevano animali e piante. E le mie scelte mi hanno sempre premiata perché non solo non faccio rinunce, ma non mi ammalo mai”.

Una chiacchierata a tutto tondo che ha trattato diversi argomenti affrontati nel libro: dalle pulizie di casa (“bastano 3 prodotti miscelati nel modo giusto”) alle creme (“leggere le etichette è fondamentale”), dal riciclo in cucina (“per me non è concepibile buttare via il cibo, che invece si può riutilizzare per delle ricette gustose”) a quello nella moda (per l’occasione Tessa indossava occhiali e bracciale rispettivamente in plastica e argento riciclato, oltre ad una borsa confezionata con tappi di lattina riutilizzati).

“La crisi ha ridotto il potere d’acquisto – ha affermato – per questo negli ultimi anni, ad esempio, c’è stato un boom del pane fatto in casa. La gente mangia meno, ma meglio. Siamo abituati al branzino o all’orata, e invece perché non comprare del pesce meno pregiato ma più fresco e più ricco di proprietà nutritive? Ad esempio, perché comprare il salmone che, oltre a non essere nostrano, è detto maiale del mare per la sua attitudine a mangiare qualsiasi cosa gli capiti a tiro? Preferiamo piuttosto la trota che, se l’acqua è inquinata, non sopravvive”. Su tutto, un monito a mangiare bene, utilizzare ingredienti e prodotti semplici. No a snack, merendine e bibite gasate che hanno provocato, negli ultimi anni, un aumento dell’obesità giovanile.

Ma si è parlato anche di mare e della doppia problematica che lo vede coinvolto: da un lato l’inquinamento organico (che si può depurare) e chimico (che si accumula aumentando sempre più); dall’altro la pesca che è stata eccessiva negli ultimi decenni.

E a chi vuole iniziare un percorso ecocentrico Tessa consiglia prima di tutto di fare un check alla casa: “sostituire le vecchie lampadine, verificare gli spifferi, utilizzare razionalmente gli elettrodomestici, pulire casa con pochi prodotti e sani. Ma anche dipingere con vernici realmente naturali, perché vernice ad acqua non è sinonimo di naturale”.

Non è mancato un accenno alla questione aflatossine trovate, nei giorni scorsi, nel latte del Consorzio Latterie Friulane: “abbiamo il sistema di controllo agroalimentare migliore del mondo – ha illustrato – oggi, da un lato le risorse destinate a questo settore sono diminuite, dall’altro è aumentata la quantità di prodotti provenienti dall’estero”.

Un punto di vista chiaro e limpido il suo, ma non cieco ed ostinato: “sono ecocentrica in ogni mia azione quotidiana. Ma sono anche buona con me stessa. Odio l’aria condizionata ma, oggi, per il viaggio da qui a Milano con 35° in auto, l’ho accesa”.

Annunci
Tagged with: , , , , , ,
Pubblicato su NEWS

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

A cura di
Follow #PordenonePensa
Follow PordenonePensa on WordPress.com
Prossimi eventi

Nessun evento in arrivo

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: